lucioganci/ Giugno 16, 2017/ Uncategorized/ 0 comments

Congratulazioni e felicitazioni ai novelli sposi, al netto delle critiche degli scontenti e delle delusioni e anche delle speranze di chi è stato escluso dalla festa. Si di esclusione si è trattato di esclusione e di appropriamento di un’intera città, di persone, che chiedevano un semplice gesto di mano che indicasse un saluto, a tanti ho sentito ripeterlo mentre deformavano i propri tratti somatici in una smorfia di delusione che noi palermitani sappiamo fare bene, meglio di altri, concludendo con l’immancabile: MMaaahhh!!!!

Un mio bravo e giovane collega ha sintetizzato dicendo che è triste pensare che persone che non hanno bisogno di soldi si siano privati dell’abbraccio di una città per soldi se hanno venduto l’esclusiva delle immagini a qualcuno o a  un giornale, non si sa a chi o a quale, e mi ha trovato perfettamente d’accordo, ma speriamo che si sbagli.

Certo è però che, non puoi appropriarti di un pezzo di città e non salutare non rispondere, non puoi non farti vedere dalla gente dalla zia Maria non puoi sottrarti dal:- vediamo com’è la sposa e come è vistuta, perché poi si sente: – Era bellissima, l’abito favoloso-, questo la gente lo fa sempre quando vede un matrimonio, sempre la gente si ferma e grida VIVA GLI SPOSI!!! Qui non si è potuto sentire, non per colpa della gente, che lo aveva nel cuore pronta a liberarlo, ma per colpa dei soldi, si è sentito, buffoni, ridicoli e Vastasi.

Viva Palermo e Santa Rosalia.

lucioganci

 

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*